Il tuo account Rentman ha già alcune integrazioni di default. L'API di Rentman ti permette di costruire le tue connessioni con altri programmi esterni. In questo articolo, trovi una panoramica generale dell'API di Rentman e le istruzioni su come accedervi.

N.B.: Per costruire le proprie integrazioni con l'API è necessario avere conoscenze ed esperienza di programmazione. Se non sei in possesso di queste capacità, consigliamo contattare degli sviluppatori esterni. Il team del Supporto Clienti non ha esperienza in questo campo e non può aiutarti a creare le tue connesioni.

Cosa è un API

Un API (Application programming interface) è un'interfaccia che permette, in parole semplici, di estrarre dati da un programma ed inserirli in un altro.

Scarica il tuo token API

Per usare l'API di Rentman dovrai prima generare un token. Il token API è usato per identificare un utente, proprio come una password. Fai attenzione a non condividere il token con nessuno (leggi qui gli altri consigli sulla sicurezza).

Per generare il token:

  1. Vai a Configurazionw > Account > Integrazioni.
  2. Se disattivato, attiva il campo 'API'. Apparirà il campo 'Token'.

Questo è il token che puoi usare per costruire le tue integrazioni. Se vuoi generare un nuovo token, fai click su "Genera nuovo". Il vecchio token sarà invalidato.

Documentazione sull'API pubblica

Leggi la nostra documentazione sull'API per tutte le informazioni riguardo all'autenticazione, le chiamate, e le limitazioni della nostra API. Qui troverai anche i codici necessari per ogni chiamat disponibile.

Buone prassi per la sicurezza dell'API

Il token API dà accesso alle informazioni del tuo account, e dovresti conservarlo come conservi una password. Ecco alcuni consigli:

  • Non mostrare il tuo token ad altri (neanche in screenshot o video). N.B.: Se devi inviare uno screenshot a qualcuno di una schermata dove è visibile il token, sfocare l'immagine potrebbe non essere ababstanza. È meglio "tagliare" completamente quella parte di foto.
  • Se devi condividere il token con qualcuno, o se pensi che la sicurezza del tuo token sia stata compromessa, generane uno nuovo (il vecchio token sarà invalidato).
  • Non inviare il token per email. Se la tua mail dovesse essere hackerata, gli hacker avrebbero accesso alle informazioni del tuo account.
  • L'accesso ad ogni chiamata è determinato dal ruolo utente di chi ha generato il token. 
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1 su 1

Commenti

0 commenti

Accedi per aggiungere un commento.